Autoveicolo Valvola Regolazione Minimo di qualità superiore per un prezzo più alto
Valvola Regolazione Minimo - Produttori noti
  • Prezzo migliore
    Autoparti.it vi garantisce Valvola Regolazione Minimo di alta qualità al prezzo più conveniente.
  • Spedizione economica
    La spedizione gratuita in Italia si applica agli ordini superiori ai 140 € tranne che per articoli ingombranti, pneumatici oarticoli di scambio.
  • Vasta scelta
    Attualmente abbiamo più di 500000 articoli nel nostro assortimento.
  • Consegna rapida!

    Modalità di spedizione

    Consegna rapida! Riceverete gli Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo) articoli acquistati entro pochi giorni dall'ordine

  • COMODO - pagare in modo sicuro per Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo)
  • Veicolo Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo) Autoricambi pagare con PayPal
  • Macchina Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo) Autoricambi pagare con Wire
  • Auto Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo) Autoricambi pagare con Visa
  • Automobile Valvola Controllo Minimo Autoricambi pagare con MasterCard
  • Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo) ricambi auto pagare con CartaSi
  • Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo) Auto Ricambi pagare con PostePay

Sostituire il dispositivo Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo) difettoso o che ha raggiunto il suo limite di utilizzo! Trova informazioni utili su Regolatore Minimo (Valvola Regolazione Minimo)

Difetti della valvola di controllo del minimo

  • intasamento;
  • guasti meccanici;
  • rottura dei fili interni.

Sintomi di guasto della valvola di controllo del minimo

  • RPM alternato spontaneamente dal motore;
  • instabilità nel funzionamento del motore con marcia a vuoto;
  • il motore si spegne durante il cambio marcia;
  • in caso di carico supplementare (accensione dei fari, riscaldatore, impianto stereo), i giri al minimo si riducono;
  • durante l'avviamento a freddo non si raggiungono i giri necessari.

Cause di guasto della valvola di controllo del minimo

  • intasamento della sede sulla valvola a farfalla;
  • abrasione della guida del spillo della valvola;
  • cortocircuito sulla bobina;
  • arresto nella trasmissione della corrente dalla centralina.

Diagnosi

La valvola di controllo del minimo può essere ispezionata con facilità anche in modo indipendente.

Come prima cosa occorre smontare il componente. A tal fine bisogna estrarre il connettore a quattro contatti della valvola e svitare i bulloni di fissaggio (il tutto a motore spento). In seguito è necessario ricollegare il connettore e chiedere all'assistente di innestare l'accensione, operazione in seguito alla quale dovrebbe uscire lo spillo della valvola. Se ciò non succede, il componente è difettoso.

L'altro metodo di diagnosi richiede l'impiego di un multimetro. Una volta smontata la valvola di controllo del minimo, occorre misurare la resistenza tra i contatti A–B e C–D del connettore. I valori dovrebbe essere compresi tra 50 e 80 Ohm. In seguito è necessario prendere le misure anche dei contatti B-C e A-D. Se il componente funziona bene, verrà indicata la rottura del circuito.

Riparazione e sostituzione della valvola di controllo del minimo

Nel caso in cui il guasto della valvola è provocato dall'imbrattamento, essa deve essere smontata e pulita da olio e sporco (si raccomanda di usare tamponi di cotone; è rigorosamente vietato versare nel dispositivo qualsiasi tipo di detergente). I cavi rotti devono essere saldati; il punto di saldatura deve essere sgrassato e coperto di lacca al fine di prevenire la corrosione.

La sostituzione della valvola è anch'essa un'operazione abbastanza semplice nell'esecuzione. La cosa più importante è attenersi alle raccomandazioni e alla sequenza delle azioni da compiere:

  • Smontare la valvola.
  • Pulire accuratamente il canale d'aria del blocco di strozzamento e la sede dell'anello di tenuta.
  • Installare il ricambio.
  • Fissare bene i raccordi.
  • Assicurarsi che la distanza tra la giuntura e la valvola non sia superiore a 23 mm.
  • Collegare il connettore a quattro contatti.
  • Innestare l'accensione per 10 secondi (senza avviare il motore) ai fini della calibrazione del ricambio.
Carrello
#
Il tuo carrello è vuoto