loader
Attendere, pregodotted

AMMORTIZZATORI AUTO

Autoveicolo Ammortizzatori posteriore e anteriore di qualità superiore per un prezzo più alto
  • Prezzo migliore
    Autoparti.it vi garantisce Ammortizzatori di alta qualità al prezzo più conveniente.
  • Spedizione economica
    La spedizione gratuita in Italia si applica agli ordini superiori a 140 €, ad eccezione degli articoli ingombranti, dei pneumatici o dei pezzi da scambiare.
  • Vasta scelta
    Attualmente abbiamo più di 500000 articoli nel nostro assortimento.
  • Consegna rapida!

    Modalità di spedizione

    Consegna rapida! Riceverete gli Ammortizzatori articoli acquistati entro pochi giorni dall'ordine

  • COMODO - pagare in modo sicuro per Ammortizzatori anteriore
  • Veicolo Ammortizzatori posteriore e anteriore autoricambi pagare con PayPal
  • Macchina Ammortizzatori Autoricambi pagare con Wire
  • Auto Ammortizzatori anteriore e posteriore autoricambi pagare con Visa
  • Automobile Ammortizzatori anteriore e posteriore Autoricambi pagare con MasterCard
  • Ammortizzatori ricambi auto pagare con CartaSi
  • Ammortizzatori posterior Auto Ricambi pagare con PostePay

Sostituire il dispositivo ammortizzatori per auto difettoso o che ha raggiunto il suo limite di utilizzo! Trova informazioni utili su Ammortizzatori

Difetti dell'ammortizzatore

  • lo stelo del pistone si muove liberamente all'inizio della corsa di allungamento / compressione;
  • ammortizzatore non ermetico;
  • mancanza della dovuta resistenza in fase di allungamento / compressione;

Sintomi di guasto dell'ammortizzatori auto

  • aumento del percorso di frenatura dell'automobile;
  • scarsa reattività dello sterzo;
  • rumori di fondo durante la guida;
  • dondolamento della carrozzeria;
  • riduzione della sensazione di comfort;
  • usura prematura e irregolare dei pneumatici.

Cause del guasto dell'ammortizzatore

  • allentamento dado vasca di stoccaggio o pistone;
  • riduzione livello di fluido nell'ammortizzatore;
  • usura pistone e cilindro;
  • deformazione piattello valvola di rimbalzo;
  • corpi estranei;
  • aumento della pressione del fluido negli intervalli;
  • imbrattamento o danneggiamento componenti valvola;
  • impurità meccaniche all'interno del fluido ammortizzatore.

Diagnosi

Lo stato dell'ammortizzatore va verificato ogni 20,000 km di percorrenza attraverso la semplice ispezione visiva. Se mostra segni di ruggine od olio sulla sua superficie, l'ammortizzatore deve essere riparato o sostituito. L'usura irregolare dei pneumatici è un altro segno di malfunzionamento degli ammortizzatori. Il metodo di ispezione più diffuso consiste nel far oscillare la parte anteriore o posteriore del veicolo. Se l'automobile dondola più d'una volta dopo la rimozione del carico, gli ammortizzatori sono difettosi. In tal caso, una delle soluzioni migliori è sollevare la vettura per mezzo dell'apposito banco, fare le misurazioni necessarie e prendere la decisione ottimale.

Riparazione dell'ammortizzatore auto

In caso di problemi con gli ammortizzatori, un meccanico potrebbe aiutarvi a:

  • sostituire gli elementi di tenuta, le guarnizione, gli steli corrosi o piegati;
  • eliminare le perdite;
  • ripristinare il livello di azoto all'interno dell'ammortizzatore;
  • cambiare il fluido;
  • controllare lo stato degli ammortizzatori usando il banco a due velocità;
  • riparare gli steli (opzioni: spruzzatura o polimero).

Sostituzione dell'ammortizzatore

In condizioni normali, un ammortizzatore va sostituito ogni 3-4 anni. In caso di influenza aggressiva del medio esterno, bisogna farlo ogni 40,000-50,000 km di percorrenza. Gli ammortizzatori vanno cambiati in coppia sulla stessa asse al fine di evitare gli eventuali sbandamenti durante la guida. Nel sostituire gli ammortizzatori bisogna attenersi alle seguenti istruzioni:

  • rimuovere la ruota;
  • smontare i tubi del freno, senza però scollegarli dai supporti (altrimenti bisognerà pompare anche l'impianto freni in seguito);
  • smontare gli elementi di fissaggio superiori dei supporti di ammortizzazione;
  • smontare gli elementi di fissaggio inferiori dell'ammortizzatore;
  • comprimere la molla per mezzo di estrattori (per evitarne lo slineamento);
  • sostituire l'ammortizzatore difettoso con uno nuovo;
  • montare ogni componente in ordine inverso (contemporaneamente, controllare che non vi siano crepe nella molla di sospensione).

Ammortizzatori sostituzione - istruzioni, descrizioni e riparazione

Trova l' Ammortizzatori per

Carrello
#
Il tuo carrello è vuoto