Autoveicolo Tubo Depressione di qualità superiore per un prezzo più alto
Tubo Depressione - Produttori noti
  • Prezzo migliore
    Autoparti.it vi garantisce Tubo Depressione di alta qualità al prezzo più conveniente.
  • Spedizione economica
    La spedizione gratuita in Italia si applica agli ordini superiori ai 140 € tranne che per articoli ingombranti, pneumatici oarticoli di scambio.
  • Vasta scelta
    Attualmente abbiamo più di 500000 articoli nel nostro assortimento.
  • Consegna rapida!

    Modalità di spedizione

    Consegna rapida! Riceverete gli Tubo Servofreno articoli acquistati entro pochi giorni dall'ordine

  • COMODO - pagare in modo sicuro per Tubo Servofreno
  • Veicolo Tubo Servofreno Autoricambi pagare con PayPal
  • Macchina Tubo Servofreno Autoricambi pagare con Wire
  • Auto Tubo Servofreno Autoricambi pagare con Visa
  • Automobile Tubo Servofreno Autoricambi pagare con MasterCard
  • Tubo Servofreno ricambi auto pagare con CartaSi
  • Tubo Servofreno Auto Ricambi pagare con PostePay

Sostituire il dispositivo Tubo Servofreno difettoso o che ha raggiunto il suo limite di utilizzo! Trova informazioni utili su Tubo Servofreno

Le tubazioni sono di due tipi: di aspirazione e di scarico. Le tubazioni di aspirazione sono destinati per fornire la miscela combustibile nei cilindri del motore. Essi sono colati da leghe di alluminio. Le tubazioni di aspirazione sono riscaldati con una soluzione fredda o gass prodotto, che contribuisce alla evaporazione della pellicola di combustione. La tubazione di scarico è destinata per l'emissione del gas di scarico al tubo di aspirazione e silenziatore. Esso è colato da ghisa. Il rendimento termico di gas combusti prima, vengono quindi utilizzati per riscaldare la miscela carburante-aria al uscita. Per questo la tubazione di scarico e di entrata sono collegati da spille tramite guarnizione metallica di amianto.

Il grado di riscaldamento del tubo di aspirazione è regolato automaticamente da uno speciale dispositivo - un termostato e parzializzatore, installato nel tubo di scarico, in maniera, cambiando la direzione del flusso di gas di scarico. L'intensità del riscaldamento del tubo di aspirazione dovrebbe essere grande quando si riscalda il motore freddo, e durante il funzionamento del veicolo nella stagione invernale. Riscaldamento di miscela combustibile nel tubo di aspirazione è controllato dal termostato, che consiste di una molla a spirale bimetallica, valvola, oscillanti sul asse, e una leva con un contrappeso montato sull'asse della valvola.

La molla è fatta di una banda, costituita da due strati di metalli diversi, avendo diversa dilatazione termica. Pertanto, la spirale, quando si riscalda, si svolge, e quando si raffredda si arrotola. Fino a quando il motore è freddo, la molla a spirale è arrotolata e la valvola sotto l'azione della leva con un contrappeso, viene installata in una posizione corrispondente alla più grande riscaldamento, in cui i gas di scarico passano completamente intorno il parete del tudo di aspirazione e lo riscaldano.

Quando il motore si scalda, la molla si svolge, la leva con contrappeso si alza e la valvola si stabilisce nella posizione che corrisponderà al riscaldamento minimo. In questo caso, la valvola bloccherà l’acceso dei gas al parete del tubo di aspirazione e gli mandera al silenziatore. Avete bisogno di di una tubazione? Benvenuti nel nostro negozio onlain. Dove è possibile ordinare qualsiasi parte per la vostra auto: da spazzola del tergicristallo a dischi freno.

Tubo Servofreno per OPEL ASTRA H TWINTOP (L67), RENAULT MEGANE II TRE VOLUMI (LM0/1_), AUDI A4 AVANT (8K5, B8)

Difetti della conduttura
  • crepe sulla superficie di lavoro;
  • perdita di liquido;
  • intasamento della conduttura;
  • usura della guarnizione della conduttura;
  • spostamento della conduttura fuori dall'alloggiamento all'interno del blocco cilindri.
Sintomi di guasto della conduttura
  • surriscaldamento frequente del motore;
  • aumento vibrazione del motore;
  • raffreddamento eccessivo del gruppo motore;
  • perdite (interne o esterne) del liquido refrigerante;
  • aumento consumo carburante;
  • comparsa dell'odore specifico di miscela anticongelante;
  • impossibilità di raggiungere la potenza massima di motore.
Cause di guasto della conduttura
  • non rispetto delle norme di utilizzo del motore (uso liquido refrigerante di scarsa qualità, sostituzione intempestiva del liquido);
  • non rispetto delle scadenze elementi del sistema di raffreddamento;
  • uso ricambi di scarsa qualità;
  • interventi di manutenzione eseguiti da persone non qualificate.
Diagnosi

Una semplice ispezione visiva può aiutare a identificare una serie di difetti della conduttura. Ad esempio, è possibile vedere le crepe, i danni o la riduzione della sezione di passaggio sia della conduttura che dei rispettivi tubi. In tal caso, si raccomanda di rivolgersi immediatamente ad uno specialista che, usando un banco speciale, è in grado di svolgere una diagnosi completa del sistema di raffreddamento. Una buona soluzione in senso profilattico è verificare lo stato del dispositivo durante la sostituzione del liquido refrigerante. Va ricordato che questo materiale di consumo andrebbe sostituito, inizialmente, dopo 200,000 km di percorrenza e, in seguito, ogni 30,000 km di percorrenza. Per informazioni più dettagliate in tal senso bisogna rivolgersi alla documentazione tecnica del veicolo.

Sostituzione della conduttura

Nella maggior parte dei casi, la conduttura può essere solo sostituita. Per smontarla e poi installare il ricambio è necessario attenersi alle seguenti istruzioni:

  • collocare il veicolo sopra una buca per ispezioni o un banco di sollevamento;
  • per maggiore comodità di lavoro, rimuovere la batteria;
  • rimuovere il liquido refrigerante dal sistema di raffreddamento;
  • smontare il fuel rail;
  • smontare il pannello dell'avviatore dai bulloni prigionieri del collettore di scarico;
  • allentare il dado inferiore di fissaggio che collega il tirante anteriore al bullone prigioniero della staffa di sostegno del supporto destro motore e spostare il tirante lateralmente;
  • spostare lateralmente il tirante posteriore;
  • svitare il dado di fissaggio della staffa anteriore motore e rimuoverla;
  • svitare il dado dell'attacco posteriore del collettore;
  • rimuovere le rondelle dei bulloni prigionieri;
  • smontare la conduttura;
  • installare tutti i componenti in ordine inverso;
  • ripristinare il livello di liquido refrigerante.
Carrello
#
Il tuo carrello è vuoto