Autoveicolo Centralina Accensione di qualità superiore per un prezzo più alto
Centralina Accensione - Produttori noti
  • Prezzo migliore
    Autoparti.it vi garantisce Centralina Accensione di alta qualità al prezzo più conveniente.
  • Spedizione economica
    La spedizione gratuita in Italia si applica agli ordini superiori ai 140 € tranne che per articoli ingombranti, pneumatici oarticoli di scambio.
  • Vasta scelta
    Attualmente abbiamo più di 500000 articoli nel nostro assortimento.
  • Consegna rapida!

    Modalità di spedizione

    Consegna rapida! Riceverete gli Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) articoli acquistati entro pochi giorni dall'ordine

  • COMODO - pagare in modo sicuro per Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione)
  • Veicolo Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) Autoricambi pagare con PayPal
  • Macchina Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) Autoricambi pagare con Wire
  • Auto Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) Autoricambi pagare con Visa
  • Automobile Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) Autoricambi pagare con MasterCard
  • Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) ricambi auto pagare con CartaSi
  • Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) Auto Ricambi pagare con PostePay

Sostituire il dispositivo Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) difettoso o che ha raggiunto il suo limite di utilizzo! Trova informazioni utili su Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione)

Nel modulo di accensione vengono incorporate due dispositivi di adattamento, e anche due bobine di accensione. Il combinatore dirige il modulo, trasmetendo intanto un messaggio tramite i circuiti del controllo accensione, contemporaneamente al primo e al quarto ciliondro e rispettivamente al secondo e terzo cilindro. Il modulo di accensione è l’elemento principale nel sistema di formazione di alta tensione nelle candele di accensione. Il sistema di controllo genera per il modulo segnali di comando a bassa tensione, che sono concordati con la posizione del albero a gomiti. Il fine del segnale determina l’inizio dell’accensione a scintilla, la durata determina il grado della carica della bobina dipende direttamente dalla tensione di rete di bordo.

Purtroppo, nessuno è assicurato dal guasto del modulo accensione indipendentemente da quale tipo è nella Vostra auto. I difetti vengono individuati in diversi modi. Ad esempio, accelerazione scarsa, o perdita di potenza, mancata accensione, errori sul cruscotto, nonchè la variante critica – è quando il motore affatto non si avvia. Questi difetti appaiono sia ai tutti i sistemi di lavoro del motore,che al uno solo. I motivi possono essere diversi, per esempio, un cortocircuito interno quando, a causa dell'invecchiamento, il modulo di accensione è surriscaldato. E poi il tempo di carica della bobina puo incrementare a causa della fonte di tensione molto bassa, cioè accumulatore debole. In seguito questo può portare all’usura anticipata o al carico elevato del unita di comando dell’accensione. L’asenza di ermeticità dei gruppi del motore può essere il motivo principale del cortocircuito, disturbando così il funzionamento del sistema di accensione.

Per comprare un nuovo modulo di accensione, non è necessario spendere il tempo andando nei negozzi. Ordinate il ricambio necessario nel nostro negozio online. Potete godere di pezzi convenienti e consegna veloce. Abbiamo una vasta gamma di prodotti come evaporatore, fanale posteriore e filtro d'aria.

Modulo Di Accensione (Centralina Di Accensione) per VW GOLF IV (1J1), CITROËN BX (XB-_), OPEL ASTRA F (56_, 57_)

Difetti del modulo di accensione
  • disrupzione tra gli avvolgimenti;
  • rottura dei circuiti primari;
  • modulo bruciato;
  • avvolgimento secondario difettoso.
Sintomi di guasto del modulo di accensione
  • interruzioni del motore;
  • riduzione potenza motore;
  • arresto di emergenza del motore;
  • funzionamento instabile con marcia a vuoto;
  • scatti durante l'accelerazione;
  • mancanza di tensione sul secondo e terzo o primo e quarto cilindro.
Cause di guasto del modulo di accensione
  • grado di resistenza dei cavi troppo elevato o basso;
  • installazione di ricambi non adatti;
  • aumento dell'intervallo tra le scintille delle candele di accensione;
  • guasti meccanici.
Diagnosi

Per ispezionare il modulo di accensione bisogna munirsi di un ohmmetro o un multimetro per la misurazione della resistenza. Per controllare il cortocircuito a terra è necessario collegare uno dei cavi del dispositivo al contatto centrale del modulo, e il secondo a terra. Se il modulo funziona correttamente non ci sarà alcuna reazione. I terminali dei fili devono essere controllati a coppia. I cavo dell'ohmmetro vanno collegati ai cilindri. In caso di mancata reazione, il dispositivo è danneggiato.

Per controllare i circuiti primari del modulo bisogna collegare i cavi dell'ohmmetro ai due contatti (sinistro e destro). Se gli indicatori non cambiano in alcun modo, ciò è segno di difetto del modulo. I valori indicati devono essere confrontati con quelli massimi ammissibili, messi a disposizione dal produttore.

Può essere utile controllare anche il corpo del modulo. In caso di danni visibili, il componente deve essere sostituito.

Riparazione del modulo di accensione

Nella maggior parte dei casi, il modulo di accensione non può essere riparato. I contatti sono gli unici elementi riparabili. Prima di procedere con l'intervento è necessario munirsi di cavi, cacciavite, saldatoio, lacca e fondente per la brasatura dell'alluminio. Bisogna togliere il coperchio del modulo, rimuovere i cavi difettosi e sostituirli con altri nuovi. E' inoltre indispensabile sostituire i cavi dei controller dei transistori. I punti di saldatura devono essere coperti di lacca.

Sostituzione del modulo di accensione

Per la sostituzione del componente bisogna avere a disposizione un kit di chiavi e un esaedro. Come prima cosa, è necessario scollegare il terminale con il segno "meno" dalla batteria ed estrarre la morsettiera. In seguito bisogna scollegare i cavi ad alta tensione e rimuovere gli elementi di fissaggio al motore. Lo smontaggio non è particolarmente complesso poiché il sistema di fissaggio del modulo è piuttosto semplice. Infine, bisogna installare il ricambio, collegare i cavi ai rispettivi cilindri e ripetere l'intera procedura in ordine inverso.

Carrello
#
Il tuo carrello è vuoto