SENSORI DI PARCHEGGIO (SENSORI RETROMARCIA)

Autoveicolo Sensore Retromarcia di qualità superiore per un prezzo più alto
Sensore Retromarcia - Produttori noti
  • Prezzo migliore
    Autoparti.it vi garantisce Sensore Retromarcia di alta qualità al prezzo più conveniente.
  • Spedizione economica
    La spedizione gratuita in Italia si applica agli ordini superiori ai 140 € tranne che per articoli ingombranti, pneumatici oarticoli di scambio.
  • Vasta scelta
    Attualmente abbiamo più di 500000 articoli nel nostro assortimento.
  • Consegna rapida!

    Modalità di spedizione

    Consegna rapida! Riceverete gli Sistema Parcheggio articoli acquistati entro pochi giorni dall'ordine

  • COMODO - pagare in modo sicuro per Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia)
  • Veicolo Sistema Parcheggio Autoricambi pagare con PayPal
  • Macchina Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia) Autoricambi pagare con Wire
  • Auto Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia) Autoricambi pagare con Visa
  • Automobile Parktronic Autoricambi pagare con MasterCard
  • Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia) ricambi auto pagare con CartaSi
  • Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia) Auto Ricambi pagare con PostePay

Sostituire il dispositivo Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia) difettoso o che ha raggiunto il suo limite di utilizzo! Trova informazioni utili su Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia)

Il sistema di parcheggio automatico è uno dei tipi di sistemi attivi di parcheggio ed è responsabile per il parcheggio del veicolo in modo automatico o automatizzato. Tali sistemi aiutano al parcheggio parallelo, che al momento è più diffuso, o al parcheggio perpendicolare. Grazie al coordinamento nella gestione del angolo di rotazione del volante e alla velocità di movimento, si realizza il parcheggio automatico.

Di regola, il sistema di parcheggio automatico consiste di trasduttori ultrasonori, interruttore, centralina elettronica e dispositivo di indicazione ottica. Il sistema viene attivato da un interruttore sul cruscotto quando necessario, cioè quando si deve parcheggiare. Dopo di che, un elemento come la centralina elettronica riceve i segnali dai trasduttori ultrasonori, trasformandoli in azioni di controllo sui dispozitivi degli altri sistemi automobilistici. Durante il parcheggio, tutta l’informazione necessaria, viene visualizzata sul display dell'informazione.

Il sistema di parcheggio automatico viene effettuata in due fasi. Con l'aiuto dei trasduttori ultrasonori si sta cercando il posto più addato per il vostro veicolo nel parcheggio. Mentre la macchina sta muovendosi ad una certa velocità nel parcheggio, questi trasduttori registrano la distanza tra le vetture. Quando secondo il sistema, la distanza è adatta per parcheggio, l’informazione su questo viene raffigurata sul display. Dopo di che, l’autista deve scegliere – parcheggiarsi da solo oppure lasciare l'auto a farlo automaticamente. Oltre a queste informazioni, sono illustrate anche le istruzioni visuali e di prova sui tali problemi, come girare il volante ad un certo angolo e la direzione di movimento.

Al fine di proteggere il processo di parcheggio, nel sistema è prevista la commutazione, in qualsiasi momento, al funzionamento manuale. Vale la pena notare che nei sistemi automatizzati più nuovi, l’autista può uscire dalla macchina e dare la possibilità al veicolo di parcheggiarsi da solo, gestendo il processo con la chiave. Indipendentemente dal fatto cosa è necessario acquistare, il parktronic, unità di controllo o filtro del carburante, è meglio farlo in un negozio online. Nè i negozi specializzati, nè le autofficine non vi possono garantitre i prezzi così bassi sui autoricambi, come nel nostro negozio on line, e una consegna così rapida.

Sensori Di Parcheggio (Sensori Retromarcia) per MERCEDES-BENZ CLK Cabriolet (A209), CITROËN C5 II Break (RE_), ALFA ROMEO 159 (939)

Difetti dei sensori di parcheggio
  • funzionamento scorretto del sensore;
  • guasto della centralina;
  • cortocircuito;
  • membrana difettosa;
  • rottura, fusione dei fili.
Sintomi di guasto dei sensori di parcheggio
  • assenza segnale di avvertenza;
  • accensione della spia del sistema di monitoraggio interno;
  • accensione della spia senza che vi siano ostacoli;
  • dati non corretti circa la distanza dall'ostacolo;
  • attivazione dei segnali posteriori durante la guida regolare.
Cause di guasto dei sensori di parcheggio
  • difetti di fabbrica;
  • malfunzionamento dell'unità di controllo;
  • umidità e sporcizia sul nastro;
  • umidità sul circuito stampato;
  • guasti meccanici;
  • installazione impropria;
  • intasamento degli elementi ad ultrasuono.
Diagnosi

L'ispezione dell'unità di controllo elettronica va fatta una volta ogni anno. A tal fine, bisogna attivare i sensori di parcheggio a motore avviato e toccare la membrana con un dito. Se il sensore funziona correttamente, si percepirà una lieve vibrazione, così come una sensazione di scoppiettamento. In seguito, bisogna fare un controllo visivo del sensore. Se il componente non presenta segni di imbrattamento o umidità è necessario ispezionare l'unità di controllo e lo stato del cablaggio usando un multimetro. Per verificare che non vi siano cortocircuiti bisogna rimuovere il coperchio dell'unità di controllo e usare l'ohmmetro. Se il valore da esso indicato è "zero", il dispositivo è difettoso. Per identificare il difetto è necessario coprire uno per uno i sensori. Se difettoso, il sensore non darà segni di vita. Un'altra azione utile potrebbe essere quella di controllare a che livello è impostata la sensibilità dei sensori di parcheggio.

Riparazione dei sensori di parcheggio

Se si diagnostica correttamente il problema, la riparazione dei sensori di parcheggio può essere fatta anche in maniera indipendente. A tal fine, è necessario:

  • 1) pulire il nastro e i sensori da polvere e umidità;
  • 2) pulire i punti di raccordo dei sensori e le prese;
  • 3) ripristinare l'integrità del cablaggio (se necessario);
  • 4) regolare la sensibilità configurando il trimmer.

In caso di guasto meccanico dello specchietto dei sensori bisogna sostituirlo. A tal fine, si consiglia di rivolgersi a un meccanico. In caso di guasto meccanico, la centralina elettronica non può essere riparata, ma solo sostituita. L'umidità può essere combattuta sostituendo solo i microcircuiti da essa affetti. Prima però di farlo, l'unità di controllo va scollegata e asciugata. Con l'aiuto di un tester è necessario verificare lo stato degli elementi. In seguito, i microcircuiti difettosi possono essere sostituiti.

Carrello
#
Il tuo carrello è vuoto