Autoveicolo Motorino Di Avviamento di qualità superiore per un prezzo più alto
Motorino Di Avviamento - Produttori noti
  • Prezzo migliore
    Autoparti.it vi garantisce Motorino Di Avviamento di alta qualità al prezzo più conveniente.
  • Spedizione economica
    La spedizione gratuita in Italia si applica agli ordini superiori ai 140 € tranne che per articoli ingombranti, pneumatici oarticoli di scambio.
  • Vasta scelta
    Attualmente abbiamo più di 500000 articoli nel nostro assortimento.
  • Consegna rapida!

    Modalità di spedizione

    Consegna rapida! Riceverete gli Motorino Di Avviamento articoli acquistati entro pochi giorni dall'ordine

  • COMODO - pagare in modo sicuro per Motorino Di Avviamento
  • Veicolo Motorino Di Avviamento Autoricambi pagare con PayPal
  • Macchina Motorino Di Avviamento Autoricambi pagare con Wire
  • Auto Motorino Di Avviamento Autoricambi pagare con Visa
  • Automobile Motorino Di Avviamento Autoricambi pagare con MasterCard
  • Motorino Di Avviamento ricambi auto pagare con CartaSi
  • Motorino Di Avviamento Auto Ricambi pagare con PostePay

Sostituire il dispositivo Motorino Di Avviamento difettoso o che ha raggiunto il suo limite di utilizzo! Trova informazioni utili su Motorino Di Avviamento

Il dispositivo di avviamento (lo starter) è uno degli elementi basilari del sistema di avviamento del motore. Si tratta di un meccanismo complesso poiché esso si trova all’incrocio tra il motore, il dispositivo di frizione e di sganciamento con l’albero motore, il riduttore e l’impianto di avviamento (quest’ultimo è per gli starter a benzina o a turbocompressore che non si avviano in modo indipendente). Il principio di lavoro si differenzia in base al tipo di starter. Per esempio, gli avviatori ad inerzia sono diversi dagli altri perché al loro interno viene prima ruotato il volano che accumula l’energia necessaria per far girare l’albero motore, mentre quelli ad azione diretta agiscono direttamente sull’albero motore, senza l’intermediazione del volano.

Ad oggi esiste una grande varietà tipologica di dispositivi di avviamento: ad elettricità, a benzina, pneumatici, idraulici e a turbina. Sintomi di guasto sono prima di tutto: il mancato azionamento dello starter e il suono di un forte stridore della dentatura mentre lo si avvia. Se si riscontrano problemi con l’avvio, la prima cosa da fare è di accendere i fari e la luce dell’abitacolo, osservando il cambio dell’incandescenza. Se l’incandescenza rimane invariata, significa che nella catena dello starter non c’è corrente. Un tale problema indica o il malfunzionamento della catena, o la bruciatura del disco di contatto mobile e dei morsetti del relè di avviamento. In determinati casi si potrebbe trattare anche dell’usura delle spazzole, dell’imbrattamento del collettore e dell’indebolimento delle molle del portaspazzole.

Un altro segno di guasto è il rumore di uno scatto nel momento in cui lo starter viene azionato. Ciò indica un problema al relè di avviamento. Se gli scatti e i colpi dell’ingranaggio sulla bordatura del volano sono frequenti, ciò significa che nell’involucro del relè ha avuto luogo uno strappo. Il malfunzionamento potrebbe essere provocato anche dall’usura dei denti della ruota dentata di avviamento e della bordatura del volano. In questo caso, azionando lo starter, sentirete un rumore brusco o un forte stridore della dentatura. In caso di guasto, non dovete scoraggiarvi. Sarete sempre in grado di sostituire o l’intero meccanismo, o solo i suoi elementi malfunzionanti. Per far ciò, basta visitare il catalogo dei prodotti che troverete sul nostro sito e scegliere il ricambio adatto.

Motorino Di Avviamento per SUZUKI VITARA Cabrio (ET, TA), SEAT LEON (1M1), FIAT TIPO (160)

Difetti dello startert
  • usura delle spazzole;
  • cortocircuito avvolgimenti indotto avviamento;
  • imbrattamento collettore e spazzole;
  • usura ingranaggi pignone di comando o volano;
  • rottura dei fili di collegamento;
  • crepe nella carcassa;
  • bruciatura del collettore;
  • usura cuscinetto albero.
Sintomi di guasto dello starter
  • rumori di fondo durante la guida;
  • impossibilità di avviare il motore;
  • starter che resta in funzione anche dopo l'avviamento del motore;
  • impossibilità di avviare il motore nonostante lo starter sia in funzione.
Cause del guasto dello starter
  • ossidazione cavi di output e terminali conduttori batteria;
  • batteria scarica;
  • mancanza di contatto tra le spazzole e scarsa tenuta dei terminali conduttori;
  • usura notevole dei cuscinetti;
  • rottura ingranaggi bordatura volano;
  • batteria fuori uso.
Diagnosi

Quando lo starter non si avvia, la prima cosa da fare è verificare che i rispettivi fili siano collegati alla batteria. Se il collegamento è in regola, si devono azionare i fari e il clacson. La luce fioca o il suono troppo debole indica che la batteria sia scarica. Un altro modo di valutare lo stato dello starter è scollegare i terminali "30" e "50" dell'accensione e collegarli tra loro. In caso di avviamento dello starter, ad aver bisogno della riparazione è l'interruttore di accensione. In caso contrario, bisogna collegare un cavo supplementare all'output del solenoide di avviamento. A questo punto, bisogna far sì che l'atra estremità del filo tocchi il "più" della batteria. Se lo starter non riesce ad avviarsi neanche così, la sua riparazione è inevitabile.

Tale intervento deve essere eseguito presso una stazione di servizio tecnico poiché richiede la disponibilità di un banco di ispezione. Inizialmente, il meccanico deve verificare lo stato degli elementi strutturali del dispositivo, dopodiché diagnosticare lo starter stesso per mezzo delle apposite attrezzature di test.

Carrello
#
Il tuo carrello è vuoto